Odio dignissimos blanditiis qui deleni atque corrupti.

Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.

Finley // Vanilla Sky

Finley & Vanilla Sky @ Vidia Club // October 31, 2017

 

Una Halloween night unica, con un party che si riconferma così la festa per eccellenza del Vidia Club, primo locale che ha sdoganato la festa anglosassone in Romagna negli anni ’80. Una festa concepita, costruita e organizzata proprio come ogni festa dovrebbe essere pensata e realizzata. Tra zucche intagliate, dipinte, ragnatele e trucchi fantasiosi. E il rock. Perché il 31 ottobre sul palco del Vidia Club i Vanilla Sky e i Finley si sono esibiti per una serata praticamente sold-out, nella data 0 del tour dei Finley. Ma assieme alle foto che raccontano la forza di Devastante dei Vanilla Sky e le emozioni di Scegli me dei Finley, a noi piace ricordare la giornata trascorsa in loro compagnia. Dalle 16:00 alle 2:00 del mattino con due dei gruppi che seguiamo dagli esordi e che sentiamo un po’ come “famigliari”. Perché con la musica ci cresci e poi associ parole e note ad istanti di vita che non si ripeteranno più. Il 31 ottobre abbiamo conosciuto Pedro, cantante dei Finley al quale abbiamo chiesto se “per caso” avessero pensato a cantare la cover de Il Mondo di Jimmy Fontana, (presente nel doppio album Gira il Mondo Gira del 2016 ndr) perché la canzone è unica e la loro cover le rende onore. Non l’avrebbero suonata, peccato, però ci ha raccontato un curioso aneddoto a proposito del video della canzone girato a Londra. Ho scambiato qualche parola anche con Brian dei Vanilla Sky prima del Sound check. E se durante i loro concerti, tra una canzone e l’altra scherzano e si prendono in giro a vicenda, durante il Sound Check sono ancora più “sonori”.

E se dobbiamo scegliere due canzoni simbolo della serata, per prima viene Distance, perché “I know you hide something inside, you never tried to get the chance to fit it” nel 2004 sembrava essere rivolta a tutti noi, “adolescenzialmente” adolescenti e un pochino persi.

Poi scegliamo 7 miliardi dei Finley. Perché più attuale delle sue parole e del videoclip, non c’è nulla: “Tu, fra 7 miliardi di pezzi diversi, Le mani sugli occhi per riuscire a trovarsi”.

Scaletta Vanilla Sky

Intro / Invincible / Dinstance / Giving back / Just dance / The world is yours / Ten years / The longest winter / Stranger things / Break it out / Devastante / Your words / Umbrella

Scaletta Finley

Armstrong / Gruppo Randa / Ad occhi chiusi / Diventerai una star / La fine del mondo / Domani / Il tempo di un minuto / Sole di settembre + Dentro una scatola / Keep calm and carry on / Meglio di noi non c’è niente / Sempre solo noi / Ricordi / Benzina sul cuore / Adrenalina / Scegli me / Odio il Dj / Fumo e cenere / Can’t stop the Finley + I gotta Finley / 7 miliardi / Tutto è possibile

 

 

Testo: Sara Alice Ceccarelli

Foto: Luca Ortolani

Leave a comment

Add your comment here

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: