Odio dignissimos blanditiis qui deleni atque corrupti.

Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.

Carl Brave X Franco 126

Carl Brave X Franco 126  @ Estragon Club – Bologna // February 15, 2018

Poche date previste per il tour del duo composto da Carlo Luigi Corallo e Federico Bertolini, in arte Carl Brave e Franco 126, ma tutte sold-out. Nel giro di pochi mesi, questi due ragazzi, da anni presenti sulla scena rapper romana, hanno fatto il “grande salto” uscendo piano piano da quella piccola realtà a cui erano abituati, per confrontarsi con un pubblico come quello che c’era ieri sera all’Estragon di Bologna. La loro collaborazione inizia nel 2016 quando attraverso il canale youtube pubblicano quello che poi diventerà uno dei pezzi più ascoltati: “Solo guai” e il loro progetto si concretizza ufficialmente con l’uscita del primo album “Polaroid” meno di un anno fa.

Testi semplici, stralci di vita quotidiana raccontati in maniera diretta e allo stesso tempo d’impatto. A differenza dei soliti testi scritti da aspiranti e finti rapper dove gli argomenti sono sempre gli stessi e oscillano tra droga, strada e serate in discoteca, loro si concentrano molto di più su altri aspetti della vita di tutti i giorni, raccontano la loro realtà che non sembra per niente distante da quella di ognuno di noi. I sentimenti sono presenti in maniera pulita, versi che sembra di poter vivere personalmente. Credo vincano per la loro più completa semplicità. Molte persone a cantare a squarciagola e ad emozionarsi sulle note di “Sempre in due” o “Argentario” fino ad uno dei pezzi più belli, grazie al quale hanno avuto la possibilità di farsi conoscere ed è “Barceloneta” in collaborazione con Coez.

Non si sono fermati un attimo, hanno creato la giusta atmosfera e si respirava una sorta di “intimità” tra noi e loro. Quasi come se fossimo tutti amici di una vita, quelli con i quali ti vedi e ti bevi una birra e fai due chiacchiere. Era questo quello che si percepiva. Tuttavia, c’è da dire che forse il successo un po’ inaspettato, non ha aiutato con la realizzazione di un live perfetto, ma potranno migliorare con l’esperienza che sicuramente avranno modo di fare. Bravi comunque Carlo e Franchino, iniziare da soli e arrivare fin dove siete arrivati in così poco tempo è comunque segno di talento e buone capacità per arrivare sempre più in alto.

 

 

Scaletta:

 

SOLO GUAI

CHEREGAZZINA

LUCKY STRIKE

POLAROID

TARARI’ TARARA’

PER FAVORE

MEDUSA

ALLA TUA

AVOCADO

NOCCIOLINE

ENJOY

ARGENTARIO

BARCELONETA

SEMPRE IN DUE

INTERRAIL

PELLARIA

Testo: Claudia Venuti

Foto: Luca Ortolani

 

Thanks To DNA Concerti

Leave a comment

Add your comment here