Odio dignissimos blanditiis qui deleni atque corrupti.

Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.

Soviet Soviet Tour Germany 2020

Non sono un giornalista, per tanto farò parlare le immagini.

Butto giù solo qualche riga di contorno alle foto per contestualizzarle.

Si tratta del tour tedesco degli italianissimi Soviet Soviet, band post-punk composta da tre elementi : Andrea Giometti (voce e basso), Alessandro Ferri (batteria), Matteo “Tegu” Sideri (chitarra).

Avevo già seguito in precedenza i loro tour europei, di cui uno raccontato proprio su queste pagine a questo link.

Prime settimane di Gennaio: i nostri tornano da due date italiane sold-out, Bologna e Verona, e con pochi giorni di pausa si buttano a bomba nel tour dedicato alla Germania.

Cinque date, una di seguito all’altra, senza day-off. Mazzata!

Linz (Austria) e poi Lipsia, Berlino, Colonia e Monaco di Baviera.

Come già detto non sono un giornalista, ma ce ne sarebbe da scrivere. 

È sempre emozionante seguire il tour di una band, in particolar modo dei Soviet Soviet; una realtà del tutto fuori dagli schemi dell’attuale mercato musicale italiano, vuoi per il genere, l’attitudine, vuoi per la lingua (inglese) ma che sta davvero conquistando un pubblico internazionale.

Beh, senza cincischiare, tutte e cinque le date hanno visto i nostri suonare la loro musica (fatta di riff di basso torcibudella, chitarre in delay e percussioni martellanti) davanti ai locali pieni. Berlino data già sold out da tempo, merchandise esaurito alla terza data e pubblico sempre e costantemente in modalità “su le mani”.

In attesa di una loro nuova uscita vi lascio con il mio racconto fotografico, consigliando spassionatamente il loro ascolto e i loro concerti.

 

Testo e Foto: Siddharta Mancini

Leave a comment

Add your comment here