Odio dignissimos blanditiis qui deleni atque corrupti.

Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.

Black Lips @ Covo Summer 2022

• Black Lips •

 

 

Covo Summer 2022  (Bologna) // 14 Giugno 2022

 

“Portati l’ombrello perché sono soliti sputare sul pubblico”

Queste sono state le parole che mi son state dette quando ho deciso di andare un martedì sera di giugno al Covo Club di Bologna a sentire i Black Lips. Il gruppo garage rock con punte di psichedelia di Atlanta, infatti, è celebre per mettere in scena dei live da squilibrati, nella piena filosofia rock and roll.

Già dai loro outfit sul palco si capisce che sono tutt’altro che bravi ragazzi, come dice la loro celebre canzone, ma piuttosto sembrerebbero la compagnia perfetta per una serata folle, di quelle che magari ti svegli un altro Paese senza sapere come ci si è arrivati. Jeff Clarke, chitarra e voce, si presenta sul palco con quella che sembra una camicia da notte, senza pantaloni e senza scarpe, Jared Swilley al basso con i capelli taglio pompadour, stile Elivs Presley per capirci, che pettina ossessivamente sul palco, e Zumi Rosow al sax, con un corpetto di pelle degno delle migliori serate BDSM. Ad accompagnarli alla batteria Oakley Munson vestito da vero cowboy e Cole Alexander alla voce e chitarra anche se il suo strumento preferito sembrava la bottiglia di bourbon. 

Insomma le premesse erano ottime e ci hanno regalato un live da sturbo. Ritmi folli e sax che la fa da padrone con Angola Rodeo e Cold Hands, sapientemente alternati a momenti più riflessivi come Crystal Night e Georgia. Con Boomerang e Modern art invece, ci portano verso ritmi più folk – country fuzz che hanno sempre contraddistinto la band. Immancabile cover dei Velvet Underground Get It on Time, toccante e riflessiva ma sempre con un tocco di follia marchio Black Lips.

La band si diverte da matti sul palco e si vede, e il pubblico ancora di più: balli scatenati, sudore e follia sprizza dai pori di ogni presente, che sia sopra o sotto il palco a ballare.

Il finale è esplosivo e totalmente inaspettato: concludono con la loro hit, Bad Kids, che, anche se amata dal pubblico e presente in ogni playlist indie rock per eccellenza, difficilmente viene suonata live. 

Niente sputi (e meno male) ma un’energia infinita e follia in ogni dove, i live dei Black Lips non deludono mai.

 

Alessandra D’aloise

Foto: Lucia Adele Nanni

Grazie a Erika | Covo Club

Leave a comment

Add your comment here